In base alla normativa in materia di privacy applicabile, Sicet titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sitoinforma l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa

Politiche per la casa, il segretario del Sicet Falotico scrive alla ministra De Micheli

b_400_267_16777215_00_images_immagini-articoli_de_micheli_falotico.png

Il segretario generale del Sicet Cisl, Nino Falotico, in una lettera inviata alla ministra delle Infrastrutture, Paola De Micheli, sollecita l'avvio del confronto sulle politiche abitative e sull'attuazione delle misure in materia di casa contenute nell'ultima legge di bilancio. Il riferimento è al programma per la qualità dell’abitare - che ha tra i suoi obiettivi l'incremento della disponibilità di alloggi sociali - e al rifinanziamento del fondo nazionale per il sostegno all'affitto che nel prossimo triennio avrà una dotazione di 150 milioni di euro. "I dati sugli sfratti per morosità e sui pignoramenti delle prime case di abitazione per insolvenza dei mutui, e il trend crescente del fenomeno dei senza tetto, costituiscono i segnali lampanti di una situazione particolarmente critica sul versante della casa che il nostro Paese vive ormai da troppi anni", scrive il segretario del sindacato inquilini della Cisl. "Indubbiamente - aggiunge Falotico - la prolungata crisi economica ha aggravato le condizioni di vita degli strati più fragili della popolazione e allargato la fascia delle famiglie che non sono più in grado di sostenere gli oneri finanziari collegati all’abitare. È altrettanto vero che la cronica mancanza di adeguate politiche di offerta di alloggi in locazione a costi sostenibili si colloca parimenti alla base della questione abitativa. Allo stesso tempo l’esiguo rifinanziamento e la non impeccabile gestione di alcuni fondamentali strumenti di welfare abitativo, come il fondo per il sostegno all'affitto e quello per la morosità incolpevole, non hanno consentito finora di arginare significativamente l’emergenza abitativa. Tuttavia, la nostra vocazione pragmatica ci impone di valorizzare attentamente i pochi strumenti messi a disposizione", conclude il segretario del Sicet.

SICET NAZIONALE

Sindacato Inquilini Casa e Territorio
Via G.M. Crescimbeni 25 - 00184 Roma
Telefoni 064958701 - 064958736
Fax 064958646