In base alla normativa in materia di privacy applicabile, Sicet titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sitoinforma l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa

Incontro tra associazioni inquilini e Conferenza delle Regioni

b_400_267_16777215_00_images_immagini-articoli_ater_bucaletto_2.jpg

Si è tenuto questa mattina in videoconferenza l'incontro richiesto dai sindacati degli inquilini Sunia, Sicet, Uniat e Unione Inquilini con la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome. 

Nel corso della riunione, coordinata, su delega del presidente della Conferenza Stefano Bonaccini, dall'assessore alle politiche abitative della Regione Campania Bruno Discepolo, i sindacati degli inquilini hanno rimarcato gli effetti che la crisi sanitaria ed economica stanno determinato sul bilancio delle famiglie che vivono in affitto, sottolineando l'urgenza di misure strutturali in grado di sostenere i nuclei familiari più fragili. 

I sindacati hanno ribadito la necessità di mantenere il blocco degli sfratti, al momento con esecuzioni sospese fino al 30 giugno, quale misura per affrontare la fase più acuta dell'emergenza, evidenziando allo stesso tempo l'urgenza di mettere in campo misure strutturali di politica abitativa, in particolare sul fronte del sostegno agli affitti, rendendo stabili le risorse previste dal fondo di sostegno all’affitto e dal fondo per la morosità incolpevole e semplificando le procedure, sul fronte del recupero del patrimonio abitativo pubblico per ampliare l'offerta di alloggi di edilizia residenziale pubblica e sociale e incentivando la rinegoziazione per la riduzione dei canoni di locazione. 

Nel corso della riunione Sunia, Sicet, Uniat e Unione Inquilini hanno anche proposto, attraverso i rispettivi Segretari Generali, Stefano Chiappelli, Nino Falotico, Augusto Pascucci e Massimo Pasquini, un governo e una gestione delle esecuzioni degli sfratti che coinvolga a livello territoriale Prefetture, Regioni, Comuni, Agenzie per la locazione e Iacp comunque denominati Sindacati degli inquilini e Associazioni della proprietà immobiliare, per consentire il passaggio da casa a casa e rendere meno traumatico e conflittuale il rapporto tra le parti, assicurando certezze sia agli inquilini che ai proprietari delle abitazioni, così come si sta sperimentando in alcune realtà territoriali. L'incontro si è concluso con l'impegno della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome a sollecitare la costituzione di un tavolo di confronto al ministero delle Infrastrutture sulla gestione degli sfratti e sulle politiche abitative.

SICET NAZIONALE

Sindacato Inquilini Casa e Territorio
Via Napoleone III n. 6 - 00185 Roma
Telefoni 064958701
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.