In base alla normativa in materia di privacy applicabile, Sicet titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sitoinforma l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa

Fondo affitti, firmato il decreto per il riparto di 330 milioni alle Regioni

b_400_267_16777215_00_images_immagini-articoli_FabrizioEspositoSicetCisl.jpg

Dopo mesi di attesa il ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili ha emanato il decreto per il riparto alle Regioni del Fondo nazionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione, meglio noto come fondo affitti, relativo al 2022. Lo rende noto con una circolare il segretario generale del Sicet Cisl Fabrizio Esposito. La dotazione complessiva del fondo è salita a 330 milioni di euro, dagli iniziali 230 milioni previsti dalla legge di bilancio, per effetto dello stanziamento aggiuntivo di 100 milioni previsti nel Decreto Aiuti. “In base alle anticipazioni fatte dal Mims nel corso dell’incontro con le organizzazioni di categoria - spiega il segretario del sindacato inquilini della Cisl - il decreto dovrebbe ricalcare lo schema di quello dell’anno precedente: pertanto le Regioni trasferiranno le risorse ai Comuni con procedura d’urgenza e i Comuni, a loro volta, dovranno accelerare e semplificare l’iter per i pagamenti".

"L’assegnazione delle risorse - continua Esposito - dovrà inoltre avvenire in forma coordinata con quelle del Fondo per la morosità incolpevole e cioè tenendo conto anche della necessità di intervenire con i sussidi in relazione all’emergenza sfratti. Considerato che dovrebbe essere ormai imminente la pubblicazione del decreto di riparto sulla Gazzetta Ufficiale, sarebbe opportuno intervenire al più presto nei confronti delle Regioni per consentire ai Comuni di emanare i bandi senza ulteriori ritardi. Così pure sarebbe estremamente importante che le Regioni e i Comuni provvedano ad integrare le risorse nazionali. 

A questo proposito segnaliamo l’ordine del giorno di alcuni consiglieri regionali della Liguria che, fra l’altro, riprende letteralmente le considerazioni svolte sull’andamento degli sfratti nel 2021 nella recente circolare interna del Sicet nazionale e a cui evidentemente non è estraneo l’operato del nostro segretario del Sicet Liguria, Stefano Salvetti, che ringraziamo anche per la segnalazione tempestiva. Trovate il testo dell'ordine del giorno nella sezione "Notizie dai territori".

SICET NAZIONALE

Sindacato Inquilini Casa e Territorio
Via Napoleone III n. 6 - 00185 Roma
Telefoni 064958701
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.