In base alla normativa in materia di privacy applicabile, Sicet titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sitoinforma l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa

Casa, sindacati: "Bene apertura tavolo di confronto a partire da emergenza sfratti"

b_400_267_16777215_00_images_cwgallery_679_c20b454c780fa25a4892040ef60b8169.jpeg

“La mobilitazione promossa in questi giorni in tutta Italia da Cgil, Cisl, Uil, Sunia, Sicet, Uniat e Unione Inquilini, è quest’oggi approdata a Roma davanti al Ministero delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili. La mobilitazione ha raggiunto un primo risultato importante: l'apertura, all'inizio di aprile, di un tavolo di confronto periodico e strutturale a partire dai temi sfratti e emergenza abitativa”. Lo affermano in una nota Cgil, Cisl, Uil, Sunia, Sicet, Uniat e Unione Inquilini dopo l'incontro di una delegazione con la struttura dirigenziale del Mims, a cui è stato presentato un documento di proposte. “Riteniamo sia fondamentale - proseguono i sindacati confederali e i sindacati dell'abitare - affrontare con rapidità queste emergenze, ma occorre mettere in campo risorse sufficienti per un piano di medio e lungo periodo in grado di incrementare in modo consistente gli alloggi di edilizia residenziale pubblica. Quello di oggi è sicuramente un primo passo, ma - concludono - aspettiamo risultati concreti”.

SICET NAZIONALE

Sindacato Inquilini Casa e Territorio
Via Napoleone III n. 6 - 00185 Roma
Telefoni 064958701
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.